lunedì 9 gennaio 2012

Siete mai stati inseguiti da un cane?


Di solito in città i cani sono tenuti al guinzaglio, ma basta entrare in un parco per rendersi conto che la legge a riguardo viene molto spesso non rispettata e neanche fatta rispettare (non ho mai visti vigili nei parchi e nei giardini!!!), eppure se ne ricaverebbero dei bei soldini.
Ma solitamente non si corrono grandi rischi.

I problemi sorgono in campagna, quando i cani incazzati, perchè educati più a mordere sconosciuti che a fare la guardia, riescono a trovare lo spazio necessario per uscire dalla villa e rincorrere il pacifico ciclista di turno.
A me è capitato recentemente nelle Langhe, dove non avrei mai osato immaginare di incontrare un cane libero in mezzo alla strada in un posto turistico, e soprattutto così incazzato col prossimo, al punto che a stento sono riuscito a passare!!!
Complimenti agli abitanti di Monforte d'Alba, bravissimi!
Anni fa, invece, mi capitò nella collina torinese, non ricordo il paese preciso, ma mi pare che stessi pedalando vicino a  Sciolze, dove verso la fine di una salita incontrai due rognosissimi cani pastori tedeschi che, usciti in fretta e furia da una villa con cancello completamente aperto, mi rincorsero fino all'inizio della vicina (per fortuna!!) discesa. Chiesi poi a dei passanti poco più in là e scoprii che quella era l'abitazione del sindaco! Oltre ad essere inutili, i politici sono anche dannosi.

Il mio consiglio qual é? Se c'è una discesa nelle vicinanze pedalare così forte da scassare il movimento centrale, altrimenti fermarsi, guardare da un'altra parte, mostrarsi quindi innocui, oppure spruzzargli acqua negli occhi e nel naso e scappare come scritto sopra!!

Nessun commento:

Posta un commento