sabato 21 gennaio 2012

Troppo rischio

IL MIO SITO

Pericolosissime i rettilinei fuori città:
non c'è spazio ai lati per i ciclisti e nonostante ciò vi sono auto che sfrecciano a velocità impressionante.

Mentre stavo rincasando da un giretto in pianura, ho visto un sorpasso azzardato (ma che purtroppo non è la prima volta che vedo "live" da ciclista..): una jeep ha superato un camper, lungo una stradina dritta a doppia corsia, proprio quando ci siamo incrociati. E' rimasta molto vicina al camper, ma non è certo stato un piacevole "incontro"..

E proprio dopo questo sorpasso, m'è calata la voglia di pedalare su strada almeno in certe zone, specie in pianura.
La mia sensazione negativa, la mia lieve depressione, non era vana, infatti ho appena saputo che un ciclista, a Cuneo, è stato ucciso da un automobilista (che è fuggito..)!
E come se non bastasse, tre giorni fa, un foggiano di 24 anni, ubriaco, ha investito e ucciso un altro ciclista. Inutile dire che se non ci fossero le auto, ma solo bici, non ci sarebbero morti! Riporto dal Corriere di Mezzogiorno: "L’automobilista stava percorrendo la provinciale quando ha perso il controllo del mezzo che ha invaso la corsia opposta travolgendo il ciclista".

Nessun commento:

Posta un commento