lunedì 27 agosto 2012

Preferisco Lance Armstrong

E' morto Neil Armstrong, uno degli astronauti che nel 1969, in piena guerra fredda (brrr, e non per il freddo!) camminò sulla Luna! Secondo lui e secondo tutti quanti, quello fu un grande passo per l'umanità.

Balle, per me un grande passo per l'umanità avviene ogni qualvolta un essere umano, uomo o donna, bimbo o vecchio, riesce a raggiungere in bici un colle, una cima, una vetta, perchè salire con le proprie gambe all'interno del Pianeta che ha creato la vita, fra cui la nostra, è qualcosa che può farci sognare un futuro migliore senza invasioni terrestri o spaziali, inquinamenti devastanti, sperperi giganteschi di denaro per megalomanie e tante altre schifezze.
Lo sforzo muscolare e polmonare e anche di cervello che è necessario attuare quando si pedala specialmente in salita (ma vale anche per altri sport senza motore) fa crescere l'umanità più di qualsiasi viaggio interplanetario, perchè è un grande segno di vitalità, di vita!

Lance Armstrong rischiò di morire, ma pochi giorni dopo l'intervento chirurgico, decise di darci dentro con la bici che è un mezzo semplice-semplice, ma che può farci sentire vivi in ogni istante.

Meglio la vita semplice ma vitale, alle conquiste, inquinamenti e sperperi vari!

Nessun commento:

Posta un commento