giovedì 2 luglio 2015

Più VIGILI e più POLIZIA STRADALE

Ieri ho ricevuto una multa proveniente dal Comune di Grugliasco (TO), perché a metà giugno avevo svolta a destra col rosso pieno con la mia autovettura (corso Allamano angolo via Leonardo da Vinci).

Va beniiiiissimo. Giusto così. La accetto. Già pagata.

Per completezza di informazione però mi preme dire che era domenica, non c'era nessuno, faceva un caldo maledetto e non vedevo l'ora di raggiungere il posto in cui dovevo andare, non c'erano alcune strisce pedonali, per cui senza pensarci troppo ho svoltato.
Come detto ho sbagliato e ne pago le conseguenze, ma non ho rischiato di fare alcun incidente, né di mettere sotto gente a piedi o in bici.

E allora, direte voi, qual è il problema?
Il problema, l'avrete già capito, ne sono convinto, è che il sindaco e il capo della Polizia Municipale affermano di aver installato le telecamere in alcuni punti di corso Allamano perché quando non c'erano, gli incidenti erano numerosi, e alcuni di questi son stati mortali anche se per pochissime persone.
Non penso che svoltare a destra in una zona a metà tra la campagna e la zona industriale possa provocare grandi incidenti..
Stamattina invece sono andato a Chieri, sempre in automobile, e ne ho viste di cotte e di crude: la gente dice che gli fa schifo lavorare, poi però son tutti lì a sgasare per correre in fabbrica o in ufficio sti maledetti senza cervello e senza cuore. Sì, senza cuore.. non centra nulla con questo discorso ma se guardo con distacco la gente, vedo soltanto degli automi pronti a compiere ben determinate azioni senza pensare alle emozioni, ai brividi, ecc.. questi magari vengono riservati esclusivamente al w.e., mah.
Comunque, ecco cosa ho visto: gente che filava dritto, a buona andatura, passando col rosso pieno, gente, tra cui un furgonista (si dice così?) intenta a sorpassare dove??? Massì, nel bel mezzo di una salita e discesa di un cavalcavia abbastanza trafficato facente parte di un luuungo rettilineo, poi altri che, sempre con sti cazzo di furgoni, alle rotonde non danno le precedenze, altri che anche nei paesi passano col rosso, altri che posteggiano sul marciapiede perché solo lì c'era l'ombra e dovevano fare una cosa urgentissima, pensate, portate i bimbetti ai giardinetti.. andarci a piedi no, eh, costa fatica!

Insomma, di gente da multare in maniera dura e salata ce n'è eccome. Peccato che in giro di vigili intenti a multare tutti questi mezzi delinquenti non ne ho visti proprio.
Concludo pensando che in Svizzera fanno bene a multare in base al reddito, perché ad un ricco di ricevere una multa di 100 euro o poco più frega nulla, quindi continuerà a infrangere il codice stradale. Per fortuna però, di ricchi non ce ne sono tanti..

Nessun commento:

Posta un commento