mercoledì 30 gennaio 2013

Torino pista ciclabile corso Rosselli

Molto bella la pista ciclabile di corso Rosselli di Torino, quel corso che, tanto per farmi capire alla svelta, congiunge largo Orbassano al parco Ruffini. Bella perché abbastanza ampia, poco frequentata da pedoni, almeno le volte in cui l'ho percorsa io, e i cui lati sono alberati.

C'è un piiiiccolissimo problema però: quando si giunge nei pressi delle rotonde che si fa?
Purtroppo se si passa in un'ora di punta è la fine, è impossibile o quasi passare sulle strisce, perché essendoci le rotonde è impossibile tirare dritti, bisogna recarsi sulle corsie dedicate ai mezzi a motore, superare la rotonda come se si fosse un'auto e poi di nuovo mettersi sulle strisce per entrare nel nuovo pezzo di pista ciclabile..

Allora se si passa nelle ore di punta è molto meglio pedalare nelle corsie anche se per legge è vietato, ma il buonsenso dei ciclisti non può che cozzare contro l'inadeguatezza di regole stabilite dall'alto da gente sicuramente motorizzata e basta.

Nessun commento:

Posta un commento