giovedì 22 settembre 2011

Traffico di imbecilli


Nel corso dove abito, ogni giorno dalle 16 alle 18 circa, c'è un traffico allucinante e questo vale per ogni altro corso delle nostre città.


Gli idioti al volante sembrano non rendersi conto del traffico, della quantità industriale di auto presenti sul loro stesso tratto di strada, infatti clacsonano disperati perchè vorrebbero andare avanti compiendo il loro alacre gesto dello "sgasamento".
Ora capite perchè li chiamo imbecilli vero?

Perchè non possono andare avanti se c'è qualcuno davanti a loro e non possono pretendere che davanti a loro non ci sia nessuno, se la massa ritiene bello e normale usare quotidianamente, più volte al giorno e per di più in città, l'automobile.

Prendete i treni e i bus. Quando arrivate in città usate i tram, andate a piedi o usate la bici, non perdete tempo ad annoiarvi e incavolarvi nel traffico di lamiere roventi!

Nessun commento:

Posta un commento