sabato 29 gennaio 2011

Brutte strade

Le strade sono terribili per i ciclisti, infatti sui lati di ogni corsia ci sono tombini e tratti "tappezzati" alla carlona composti da buche e gobbe; così è veramente snervante prendere certe vie che costeggiano il corso principale.

A ciò si deve aggiungere la pericolosità delle strade di campagna piene di ghiaietta, a differenza delle strade principali che collegano i vari paesi che sono abbastanza pulite, tranne ovviamente in certi punti sui bordi.
Le strade di cui prima sono completamente invase da sassolini, sabbia, terra, fango e non ci si diverte per nulla in discesa, mentre in salita tanto quanto.
Non avendo mai compiuto uscite invernali prima di quest'anno non ci avevo pensato, così ora so che devo cambiare itinerari rispetto a quelli primaverili ed estivi.

Ulteriore "dramma" oltre al freddo che colpisce il mio naso ed i miei piedi
.

Nessun commento:

Posta un commento